dente
Come si lavano i denti?

Come si lavano i denti?

Come si lavano i denti?

Sembrerà un argomento banale, ma così non è, è stato rilevato che gran parte della popolazione non usa correttamente il proprio spazzolino.

COSA VI SERVE

  • Filo interdentale
  • Spazzolino
  • Dentifricio
  • Acqua
  • Collutorio (opzionale)

AVVERTENZE

  • Cambia lo spazzolino ogni 3 mesi. Le setole usurate possono danneggiare le gengive.
  • Aspetta 45 minuti dopo aver consumato bevande o cibi acidi, prima di spazzolarli, per cercare di prevenire l’erosione dello smalto.
  • Non spazzolare con troppa forza. Le gengive sono sensibilissime.
  • Non tralasciare la pulizia dei denti, poiché una cattiva igiene è causa di carie.
  • Non ingerire né il dentifricio né il collutorio. Contengono degli agenti chimici che sono tossici se ingeriti, come l’ammoniaca e il cloruro di cetilpiridinio.
    • Se ingerisci una quantità eccessita di dentifricio o collutorio, vai al pronto soccorso o chiama il centro antiveleni immediatamente.
  • Non usare gli spazzolini altrui, o potresti contagiare la tua bocca con germi e batteri che si diffondono attraverso i micro-tagli.

Appoggia le setole a 45 gradi rispetto alla linea delle gengive. Spazzola delicatamente seguendo un movimento breve e verticale, o circolare. Non spazzolare con un movimento orizzontale, questo è un errore frequente.

Pulisci tutti i denti. Spazzola un po’ per volta, muovendoti delicatamente da una parte all’altra della bocca e concentrandoti per 12-15 secondi su ogni zona. Puoi suddividere la bocca nei seguenti quadranti: l’area in alto a sinistra, l’area in alto a destra, l’area in basso a sinistra e l’area in basso a destra. Se ti fermi per 30 secondi in ogni quadrante, la tua pulizia non supererà i due minuti.

  • Se ti annoi, lavati i denti mentre guardi la TV o mormori una canzone. Se li lavi per l’intera durata di una canzone sarai certo di aver fatto un lavoro accurato!

Spazzola i molari. Metti lo spazzolino in posizione perpendicolare rispetto alle labbra, affinché le setole si appoggino sulla cima dei molari inferiori. Muovilo dall’interno della bocca verso l’esterno e ripeti con gli altri molari inferiori. Quando ha finito, passa a quelli superiori.

Spazzola le zone più interne. La testina dello spazzolino dovrebbe puntare in direzione della linea delle gengive, perché la pulizia risulti efficace. I dentisti dicono che le aree più trascurate corrispondono alla zona interna degli incisivi.

Spazzola delicatamente la lingua. Dopo avere pulito i denti, passa alla lingua. Se non hai uno spazzolino dotato di puliscilingua, usa le setole stesse, ma senza esercitare alcuna pressione, altrimenti danneggi il tessuto. In questo modo scongiuri il rischio di avere l’alito cattivo.